spacer spacer
angolo
 
 
 
Regia : Luigi Perelli

Soggetto : Andrea Purgatori, Jim Carrington, Angelo Pasquini

Sceneggiatura : Andrea Purgatori, Jim Carrington, Angelo Pasquini

Fotografia : Andrea Purgatori, Jim Carrington, Angelo Pasquini

Montaggio : Mauro Bonanni

Musiche : Pino Donaggio

Interpreti : Sebastiano Somma, Elisabetta Gardini, Orso Maria Guerrini, Franco Travisi, Lucia Sardo, Roberto Accornero, Andrea Orsini, Giorgio Conti, Eleonora Giaggioli.


Produttore : Rai Radiotelevisione italiana, RAI Fiction, Red Film

Durata : 107 min.


TRAMA

il ferro da stiro del titolo è il modo esplicito con cui un testimone descrive la caduta di un piccolo velivolo in aperta campagna che provoca la morte di un contadino e del pilota. L’unico sopravissuto è il proprietario dell’aereo, un ricco industriale. che si trovava accanto al posto di pilotaggio. L’avvocato Rocco -il protagonista della serie- che assiste la famiglia del contadino morto nell’incidente, coadiuvato nelle indagini da Marta si trova coinvolto in un complesso intrigo all’interno dell’ambiente aeronautico in cui stenta a trovare il bandolo della matassa. Mentre le indagine proseguono tra alti e bassi, manipolazioni e sparizioni di prove, a complicare la situazione c’è la sparizione dei due figli della donna, rimasta vedova,difesa da Rocco. Ma alla fine in ballo non c’è solo l’entità del risarcimento che l’assicurazione deve riconoscere alle vittime ma anche l’onore del pilota deceduto, e non più in grado di difendere la propria professionalità, e le responsabilità della ditta che produce l’aereo.


Marchigianità :

lo sceneggiato è stato girato a: Ancona (Mole Vanvitelliana, il porto, colle Guasco, p.zza del Papa), Ascoli Piceno (p.zza Orlini, via Bonaccorsi, largo Odoardi, ol Tribunale, sede della Cassa di Risparmio), San Benedetto del Tronto (AP) e Grottammare (AP).